Sostenibilità economica

La produzione di alluminio su larga scala è diventata possibile a partire dal 1866. Da allora fino ai nostri giorni sono state prodotte circa 1.000.000.000 di tonnellate, di cui oltre il 75% di queste quantità è ancora utilizzato in costruzioni, trasporto, imballaggio, macchinari e impianti ecc.

Questi prodotti, che metteranno fine al loro ciclo di vita e andranno a riciclaggio, forniscono una solida base per la sostenibilità economica di questa attività attraverso i due vettori rappresentati dalla tutela dell’ambiente (disinquinamento) e dall’erogazione di materie prime per varie industrie.

Il nuovo concetto di economia circolare si basa sul riciclaggio. È importante menzionare il coinvolgimento della nostra azienda nello sviluppo del know-how e degli investimenti necessari per l’attuazione delle direttive europee sulla libera circolazione delle merci, la riduzione dei costi e il rispetto per l’ambiente.